Venerdì, 22 Ottobre, 2021

Milano-Sanremo, di nuovo Van Aert!

Cacciopini Corbiniano | 09 Agosto, 2020, 03:10

Battuto allo sprint il francese Alaphilippe.

Wout van Aert vince la Milano-Sanremo 2020.

Inarrestabile. Wout Van Aert è l'uomo del momento e non conosce la sconfitta. "Terzo Michael Matthews che ha regolato il gruppo davanti a Peter Sagan e Giacomo Nizzolo, primo italiano (7h16'11"). Il belga batte il vincitore del 2019, Alaphilippe e mette la firma su un Milano - Sanremo insolita, unica, comunque bellissima e affascinante, non solo per la collocazione temporale, a temperature torride (anche 40 gradi), ma che ha dato un segnale importante di ritorno alla vita allo sport mondiale.

Il percorso più mosso agevola atleti resistenti e penalizza maggiormente gli sprinters puri. Dietro si dannano l'anima per cucire lo strappo. I fuggitivi attaccano e guadagnano qualcosa come 7 minuti. Si muove in discesa Daniel Oss (Bora Hansgrohe), ripreso poco prima dell'inizio del Poggio, dove La gara si accende definitivamente.

Nel finale la volata tra i due sembrava appannaggio del francese, ma la condizione di Van Aert gli ha permesso di tenere la testa senza farsi rimontare.

Surplus di lavoro per i corridori ma anche per i massaggiatori: più di 300 borracce per ogni squadra erano pronte per aiutare i corridori nel percorso lunghissimo e caldissimo della Milano Sanremo 2020. I due resistono al ritorno del gruppo comandato da Davide Formolo (UAE Emirates) e si giocano la corsa in uno sprint a due. Ma Van Aert ha stupito tutti, volata pulita, colpo di reni e braccia in su, incredulo, dopo l'arrivo. Il magic moment di Wout non sembra conoscere sosta.

Altre Notizie