Giovedi, 01 Ottobre, 2020

"Gerusalemme capitale di Israele". Tribunale di Roma ordina rettifica alla Rai

The Israeli flag flutters in front of the Dome of the Rock mosque and th city of Jerusalem Gerusalemme capitale'L'Eredità dovrà fare ammenda AFP 2020 THOMAS COEX
Evangelisti Maggiorino | 07 Agosto, 2020, 09:41

Incidente diplomatico. Due associazioni filo-palestinesi hanno costretto la Rai a una storica rettifica.

Topiaca. Il tribunale ha ribaltato tutto, imponendo alla Rai di pronunciare la seguente rettifica nella prossima puntata de L'Eredità, che andrà in onda a fine settembre, come leggiamo su Repubblica: "Il diritto internazionale non riconosce Gerusalemme quale capitale di Israele". Così come è noto che le stesse Nazioni Unite si siano ripetutamente espresse sulla questione condannando l'occupazione israeliana dei territori palestinesi e di Gerusalemme est.

"Dare per assodato che la città di Gerusalemme sia la capitale dello Stato di Israele concreta la diffusione di una informazione errata".

- In apertura dell'edizione del 5 Giugno u.s., il conduttore Insinna, in un intervento di circa cinquanta secondi tornava quindi sull'argomento precisando che la trasmissione si era sarebbe trovata al "centro di una controversia"; sulla questione relativa alla capitale di Israele, esisterebbero infatti posizioni diverse... È quanto deciso dal tribunale di Roma in merito al caso che era scoppiato lo scorso maggio, quando una concorrente aveva risposto "Tel Aviv" alla domanda su quale fosse la capitale di Israele: Flavio Insinna l'aveva corretta, sostenendo che la risposta giusta fosse Gerusalemme. L'unica eccezione è rappresentata oggi degli Stati Uniti che, per decisione dell'attuale presidente Trump adottata nell'anno 2017, hanno riconosciuto Gerusalemme come capitale dello stato di Israele e spostato l'ambasciata statunitense da Tel Aviv a Gerusalemme nel corso del 2018. Alla fine, mentre "L'Eredità" dovrà trasmettere un'altra rettifica, la Rai dovrà pagare, come stabilisce la sentenza 3 mila euro di spese legali. Il 27 luglio si è tenuta a Roma, innanzi alla dr.ssa Cecilia Pratesi, l'udienza di discussione del processo e ieri è stata resa dal medesimo Giudice l'ordinanza ("di accoglimento totale").

"Il diritto internazionale non riconosce Gerusalemme quale capitale di Israele".

Altre Notizie