Giovedi, 01 Ottobre, 2020

Michelle Obama: "Soffro di una forma leggera di depressione"

Michelle Obama soffre di depressione a causa del razzismo La confessione di Michelle Obama: "Soffro di depressione"
Evangelisti Maggiorino | 06 Agosto, 2020, 21:24

Ecco, un po' a scoppio ritardato, pare che anche Michelle Obama sia incappata in un problema simile.

L'ex First Lady degli Stati Uniti d'America si è resa protagonista di una difficile ammissione. Moglie di Barack Obama e avvocatessa da anni considerata modello di riferimento per le donne di tutto il mondo, ha reso note le sue condizioni di salute, il leggero stato di ansia che da qualche tempo la preoccupa e che sta cercando di combattere, utilizzando quegli schemi routinari necessari a definire una zona di comfort all'interno della quale ritrovare serenità. Lo ha rivelato la stessa ex First Lady americana durante il secondo episodio del suo podcast in onda su Spotify, "The Michelle Obama Podcast". "Mi rendo conto che sto affrontando una qualche forma di lieve depressione - ha raccontato - non solo per la quarantena, ma anche per le tensioni razziali, guardando questa amministrazione, la sua ipocrisia". "È scoraggiante, demoralizzante.", prosegue ancora la signora Obama.

Insomma, la depressione di Michelle è stata scatenata da una serie di fattori ma in particolar modo sono i conflitti razziali ad abbatterla: "Svegliarsi e apprendere che un'altra persona nera è stata disumanizzata, ferita, uccisa o accusata ingiustamente di qualcosa".

"Cerco di combattere questo stato con la routine" ha ammesso Michelle "Ho problemi di sonno, mi sveglio nel pieno della notte in stato di ansia, e ho problemi, per esempio, nel seguire il mio programma di esercizi fisici".

Altre Notizie