Giovedi, 01 Ottobre, 2020

Mulan debutterà su Disney+ all'inizio di settembre, i dettagli

Deangelis Cassiopea | 05 Agosto, 2020, 22:54

"Il prezzo sarà di 29,99 dollari negli Stati Uniti, e varierà leggermente negli altri territori".

Per il momento però questo curioso esperimento è riservato alla versione USA, Canada e Nuova Zelanda di Disney+: una sorta di beta per spettatori curiosi. Potremo vederlo sia su Disney+ che al cinema?

Il remake di Mulan con attrici e attori in carne e ossa, il cui cast è completamente asiatico, avrebbe dovuto debuttare nei cinema di tutto il mondo con previsioni particolarmente rosee per il box office cinese.

Il film con Liu Yifei nella parte dell'eroina che si finge ragazzo per evitare al padre di andare in guerra sarà lanciato il 4 settembre al prezzo di 29,99 dollari in aggiunta all'abbonamento di 6,99 dollari al mese: un test da parte degli studi Disney per determinare quanto i suoi oltre 60 milioni di clienti sono pronti a pagare per vedere una produzione creata originariamente per il grande schermo. La manovra dettata dall'emergere della pandemia che ha sbarrato le porte delle sale cinematografiche di mezzo mondo è, tuttavia, complessa da qualunque lato la si guardi: costituisce, a detta della testata Variety, un atto di scarsa solidarietà nei confronti degli esercenti dei cinema già messi in ginocchio dal Covid-19, e anche dal punto di vista delle e degli utenti impone di mettere mano al portafoglio in un momento difficile per l'economia, nel quale tante persone hanno perso il lavoro o si trovano in ristrettezze. E come si riuscirà a fronteggiare la pirateria online, che offrirà il film gratuitamente su canali non ufficiali? L'amministratore delegato Bob Chapek ha affermato che la decisione non è rappresentativa di un nuovo modello di business per l'azienda: "È un caso isolato". Ossia la prima di molte scelte simili che coinvolgerebbero i titoli della compagnia rimasti nel limbo in relazione a una situazione internazionale che potrebbe protrarsi indefinitamente. In quanti saranno disposti a pagare quasi 30 dollari per guardare Mulan? Una rassicurazione di fronte alla perdita annunciata di 4.72 miliardi nell'ultimo quadrimestre.

Altre Notizie