Giovedi, 01 Ottobre, 2020

Il critico d'arte ha perso la pazienza nel programma di Adriana Volpe

Adriana Volpe Adriana Volpe
Deangelis Cassiopea | 05 Agosto, 2020, 18:39

Quello che sembrava, dunque, un matrimonio indistruttibile, sembra stia vivendo una fase difficile da quando la Volpe è uscita dalla casa più spiata d'Italia.

Invece proprio di questi giorni è l'ultima bagarre tra i due ex colleghi a far parlare: la Volpe ha appena intrapreso la conduzione di un programma tutto nuovo su "LA8" prodotto da SKY, dal nome "Ogni Mattina", diciamo un concorrente di "Uno Mattina" di RaiUno, con una partenza che sa di rodaggio in un periodo estivo ...può solo che crescere con calma in futuro!

Vittorio Sgarbi ospite a Ogni mattina: "Chi caz*** sei tu?"

Dopo alcune discutibili affermazioni di Vittorio Sgarbi, il giornalista che era di fronte a lui ha sbottato: "Se penso che con le tasse che pago contribuisco al suo stipendio mi viene voglia di cambiare Paese". Dopo aver espresso la sua visione su come deve essere una donna - e già sul principio della riflessione ce ne sarebbe da discutere -, Vittorio Sgarbi è entrato in polemica con un altro ospite della trasmissione, il giornalista Alessio Poeta. È accaduto nello studio di Ogni Mattina ma la storia si può dire sia sempre la stessa: Vittorio Sgarbi, ad un certo punto, ha perso la pazienza.

La parola d'ordine per quest'estate 2020 è "querelle", ed i protagonisti ovviamente sono Giancarlo Magalli ed Adriana Volpe.

Nel momento in cui si sono resi conto che la situazione stava sfuggendo di mano e avrebbe potuto rapidamente degenerare, i due conduttori hanno tentato di frenare l'exploit di Sgarbi. Sei una nullità. Lo stipendio di cui parli non lo paghi tu. Stesso discorso per la sua spalla su Tv8, Alessio Viola. Lo stesso Viola però si è trovato a essere vittima di un durissimo attacco da parte di Sgarbi, che lo ha umiliato a livello professionale davanti a tutti i suoi telespettatori: "Ma tu te lo meriti lo stipendio?" ha chiesto a Viola. Quando è nei pressi di una telecamera, il critico d'arte non sa trattenersi, che si parli di politica, di gossip o di donne, come in questo caso. Perché te lo meriti se sei un conduttore del cazzo. "Farete un po' più di ascolti rispetto a quello che fate di solito, vi restituisco quello che mi avete dato" ha commentato il critico.

Altre Notizie