Martedì, 04 Agosto, 2020

Eurozona: il Pil cede il 12,1% annuo nel secondo trimestre

Sentimento economico in Ue in netto aumento a luglio Sentimento economico in Ue in netto aumento a luglio +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 02 Agosto, 2020, 14:23

Nel primo trimestre il Pil dell'Ue19 era sceso del 3,6% mentre la contrazione era stata del 3,2% nell'Ue27.

Tra gli Stati membri per i quali sono disponibili i dati del secondo trimestre 2020, la Spagna (-18,5%) ha registrato il calo maggiore rispetto ai tre mesi precedenti, seguita dal Portogallo (-14,1%) e Francia (-13,8%), Italia (-12,4). La locomotiva d'Europa, la Germania, si ferma al -10,1%. Anche in questo l'economia tedesca 'limita' i danni pur evidenziando un dato fortemente negativo (-11,7%).

Secondo Eurostat i prezzi al consumo del blocco sono saliti a 0,4% su base annuale a luglio rispetto allo 0,3% di giugno e allo 0,1% di maggio.

Nella zona Euro la principale componente all'inflazione è fornita dai beni come cibo, alcol e tabacco ancora alti al 2,0%, ma in calo rispetto al 3,2% di giugno. A luglio, secondo la stima di Eurostat, in Italia l'inflazione è tornata a salire (0,9%) contro lo -0,4% registrato a giugno.

Altre Notizie