Venerdì, 04 Dicembre, 2020

Inter, Conte: "Il gap con la Juve è ancora importante"

GdS- Marotta prepara la lista dei regali per Conte da Dzeko a Kanté. E resta la suggestione Leo Messi GdS- Marotta prepara la lista dei regali per Conte da Dzeko a Kanté. E resta la suggestione Leo Messi
Cacciopini Corbiniano | 02 Agosto, 2020, 11:22

Dobbiamo essere intelligenti a controllare gli sbalzi di umore, in campionato abbiamo fatto il nostro dovere, in coppa italia siamo arrivati in semifinale, ora c'è l'Europa League dove cerchiamo di fare la nostra figura. Lukaku? E' forte, lo cercavo già ai tempi del Chelsea. Il tecnico nerazzurro ha nuovamente lanciato delle 'frecciate' all'indirizzo della società non dando certezze sulla sua permanenza: "E' stata un'annata difficile per me, anche dal punto di vista personale". Ora dobbiamo finire l'anno nel migliore dei modi. "So solo io cosa ho fatto per fare arrivare a lui, fidatevi di quello che dico". La stessa Gazzetta dello Sport si interroga chiedendosi se lo strappo fra l'allenatore e l'Inter potrà essere sanato. Non mi è piaciuto quello che stato fatto nei confronti di questi ragazzi e a volte anche nei miei confronti. "Poi è giusto che tutti quanti faremo delle valutazioni per l'anno prossimo". "Faremo valutazioni su tutto". La stagione mi è piaciuta zero. Conte infatti afferma con toni aspri di non essersi sentito protetto da parte della società: "Spesso ci sono state palate di mer*** su me e i calciatori, nessuno ci ha difeso". Zero assoluto (e lo indica, ndr). Tengo a sottolineare il fatto che abbiamo giocato tanto ultimamente e abbiamo perso lucidità fisica soprattutto; sul primo gol poi siamo stati sfortunati, non si è trattato comunque di un errore particolare ma di sfortuna.

"Nel febbraio 2017 Spalletti denunciava cose gravissime, nel 2020 siamo punto e a capo. Sarà sempre molto difficile avvicinarli perché hanno una struttura in campo e fuori dal campo nettamente migliore dalle altre, in passato il gap si è allargato a dismisura".

Altre Notizie