Venerdì, 04 Dicembre, 2020

Hellas Verona, Juric: "Kumbulla pronto per una big, ma vorrei rimanesse"

Caputo- Cagliari Sassuolo Verona, Juric sulla partita in casa del Genoa: "E' il mio passato, ma lì voglio vincere"
Cacciopini Corbiniano | 31 Luglio, 2020, 17:11

Ivan Juric rimanda al mittente le polemiche prima del match tra Verona e Genoa, che molto dirà sulla corsa salvezza ed Europa League.

"Arrivare all'ottavo posto sarebbe fantastico". Ho ascoltato altre proposte, poi mi è venuto naturale scegliere Verona. Sono strafelice. Molti sottovalutano l'aspetto umano: invece stare bene in un ambiente di lavoro come qui dove non si finge è fondamentale. In pole c'è Giampaolo, ma restano comunque sul taccuino di Cairo e Vagnati anche altri candidati. Siamo cresciuti con presidente e d.s., ma ora siamo rafforzati non solo in campo, in tutti i sensi. "Non avevamo paura di niente". Quei due anni e mezzo al Genoa mi hanno distrutto, ho sofferto. Bisogna programmare, c'è qualche risorsa da investire in più rispetto a quest'anno. Possiamo fare un passo in avanti. Nel corso di una intervista rilasciata alla 'Gazzetta dello Sport', Juric ha così risposto alla domanda: "Mi fa schifo questo modo di pensare. È una persona seria".

Altre Notizie