Martedì, 11 Agosto, 2020

Coronavirus nel mondo: più di 3.000 nuovi casi tra Spagna e Francia

Allarme Covid-19 in Spagna, risultato positivo giocatore del Siviglia No al cambio sede per Barça-Napoli, il Governo catalano: "Si giocherà in Spagna senza problemi"
Evangelisti Maggiorino | 31 Luglio, 2020, 00:42

Intanto il ministro della Salute, Salvador Illa, ha riferito che attualmente ci sono ben 412 focolai attivi, il 70 percento dei quali in Catalogna e Aragona. Ecco la situazione dell'epidemia nel mondo.

In Spagna, i nuovi contagi da coronavirus sono stati 1.153 nelle ultime 24 ore ( DATI DIFFUSI IL 30 LUGLIO 2020). La Spagna ora è la sorvegliata speciale in Europa. Il pericolo coronavirus non riguarda solo i top club, perchè un caso di positività è stato riscontrato anche nel Real Saragozza e nell'Almeria. Che gli rammenta quanto il virus sia ancora attivo nel Regno Unito dove gli infettati sono oltre 300 mila, 21 mila in più di quelli diagnosticati finora in Spagna. Due paesi dell'Unione Europea che sono stati fortemente colpiti dalla pandemia, quasi al pari dell'Italia e del Regno Unito. Uno di questi è un giocatore del Siviglia, prossimo avversario della Roma in Europa League.

L'Europa rialza la guardia ai suoi confini esterni, accorciando la lista dei Paesi extra Ue cui sono concessi i viaggi nel vecchio continente.

Come in altre regioni della Spagna ora anche a Madrid le autorità hanno imposto a partire da domani l'obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici nel quadro di un pacchetto di misure per evitare una nuova ondata di coronavirus ed il conseguente lockdown.

Il governo britannico deve essere "rapido" nella sua risposta all'emergenza sanitaria, ha affermato Boris Johnson, annunciando ulteriori provvedimenti "laddove si rendesse necessario". La curva dei contagi segue il trend della Romania e dell'Ucraina, aumentando sempre di più dalla metà di maggio. Ma nelle ultime settimane abbiamo dovuto fare i conti con un fenomeno che avevamo visto massicciamente solo in Cina, dopo che i casi si erano lì azzerati: il contagio d'importazione. La Florida è stata particolarmente colpita, con un record di 216 nuovi decessi nelle ultime 24 ore per un totale di oltre 6.300 morti.

Per la prima volta dall'inizio della pandemia, anche in Giappone il numero dei contagi giornalieri ha superato quota mille, con la situazione che diventa allarmante nei principali centri urbani del Paese.

Ma i focolai di coronavirus divampati nelle ultime settimane in comunità autonome già provate come Catalogna, Aragona e Navarra, non giustificano, secondo il premier Pedro Sánchez, l'embargo turistico nei confronti di tutto il paese, isole comprese, decretato dalla Gran Bretagna, imitata da Belgio, Norvegia, Olanda e ora anche dalla Germania.

Altre Notizie