Martedì, 11 Agosto, 2020

Coronavirus, chiuso un negozio di ottica: positiva una famiglia

Getty Images Getty ImagesAltro
Machelli Zaccheo | 28 Luglio, 2020, 20:05

Pamela Vincenzi, 28enne di Curtatone, aveva scoperto alla 24esima settimana di gravidanza, incinta del secondo figlio, di essere positiva al Covid. Sabato, poco dopo le 23, ha dato alla luce Beatrice Vittoria, un nome non casuale: "Perché questa è la più grande vittoria della mia vita". La prima non solo in Italia, ma in tutto l'occidente. Dopo la trasfusione di plasma iperimmune, il 21 aprile era stata dimessa e inserita in un percorso multidisciplinare che ha visto la collaborazione di medici e infermieri di Pneumologia, Ostetricia e Ginecologia, Immunoematologia e Medicina trasfusionale e della Neonatologia della Asst di Mantova.

Quindi, di fronte alla pandemia, cerchiamo ancora più del solito conforto in quelli che la pensano come noi - e cerchiamo di identificare membri prestigiosi del clan, che manifestano opinioni di nostro interesse; cerchiamo di guardare alle loro espressioni, alla loro mimica, alla loro storia, più che ai loro dati, e seguiamo il canale della nostra empatia per fidarci dell'uno, invece che dell'altro. "A breve mamma e figlia potranno tornare a casa", ha detto il responsabile dell'attività di Patologia neonatale e della gravidanza, Gianpaolo Grisolia. "Abbiamo osservato che questo tipo di terapia, somministrata al momento opportuno, può preservare sia la mamma che il feto". Con voi ha vinto l'intera Regione. "Buona vita, ti voglio bene", ha scritto su Facebook il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

Altre Notizie