Sabato, 19 Settembre, 2020

La situazione coronavirus a Roma e nel Lazio oggi

Lazio,presto test su passeggeri bus da paesi a rischio Covid - Ultima Ora Il covid viene col pullman. Niente controlli a Tiburtina, arriva l'ordinanza
Evangelisti Maggiorino | 28 Luglio, 2020, 10:57

La Regione Lazio sta preparando un'ordinanza per eseguire test sierologici ai viaggiatori che arrivano in pullman da paesi a rischio. Dei nuovi contagi, "otto sono casi di importazione: uno di nazionalità del Bangladesh, due dalla Spagna, due dall'Afghanistan, uno dal Pakistan, uno dall'Egitto e una donna da Capoverde con link con l'Arabia Saudita". "La priorità è quella di difendere Roma e il Lazio", dice l'assessore alla Salute Alessio D'Amato. Nella Asl Roma 2 dei dieci nuovi casi nelle ultime 24h due riguardano persone di nazionalità del Bangladesh testati al drive-in, tre casi riguardano il cluster familiare che ha portato alla sospensione di una attività di ottica. Un decesso al Fatebenefratelli Isola-Tiberina- spiega D'Amato-. Tante di queste persone sono dirette a Roma, dove lavorano: e una ripresa dei casi nella capitale, meta ogni giorno di viaggiatori da ogni parte d'Italia, non è un qualcosa che ci si può permettere. Nella Asl Roma 2 si registrano due nuovi casi nelle ultime 24 ore: una donna di Capoverde con link familiare ad un caso di rientro dall'Arabia Saudita, e un uomo residente e di rientro dalla Spagna ora trasferito allo Spallanzani. Un altro caso riguarda una donna positiva che ha partorito in sicurezza al Policlinico Casilino, trasferita ora al Covid Center del Policlinico Gemelli.

"Infine per quanto riguarda le province sono due i nuovi casi nelle ultime 24h e riguardano la Asl di Latina e si tratta di due uomini di nazionalita' Indiana con link a casi gia' noti e isolati".

Altre Notizie