Martedì, 11 Agosto, 2020

Marte, lanciata la prima sonda degli Emirati Arabi Uniti

Emirati Arabi Uniti verso Marte: parte Hope, prima missione spaziale araba Gli Emirati arabi uniti lanciano la loro prima sonda nello spazio
Acerboni Ferdinando | 21 Luglio, 2020, 17:38

"Gli Emirati Arabi Uniti hanno fatto la storia con una conquista senza precedenti nello spazio per la regione araba dato che 'Hope' è stata lanciata con successo e sta volando nello spazio", ha scritto su Twitter il governo di Abu Dhabi.

Il razzo permetterà di esplorare nuove zone del pianeta rosso e approfondire il tema della presenza di acqua su Marte.

La collaborazione tecnologica e farmaceutica tra la Cina e gli Emirati, uno dei più solidi alleati americani nel Golfo, non è passata inosservata in un momento in cui il Covid ha creato un ulteriore fronte di ostilità tra Washington e Pechino (Il Financial Times ha titolato circa un mese fa: "Gli Emirati Arabi Uniti catturati tra Stati Uniti e Cina mentre le potenze si contendono l'influenza nel Golfo"). Il razzo H-2A della Mitsubishi Heavy Industries è stato lanciato dalla base giapponese Tanegashima. Se tutto filerà liscio, dopo un viaggio di sette mesi Al-Amal raggiungerà l'orbita attorno al Pianeta Rosso entro febbraio 2021, nell'anno del 50esimo anniversario della nascita del Paese (nato dalla fusione dei sette emirati).

Hope ha un Dna variegato ma un'anima profondamente emiratina.

Una volta nell'orbita di Marte, la sonda inizierà a studiare l'atmosfera per un intero anno marziano, pari a 687 giorni.

HOPE è equipaggiata con tre strumenti, due spettrometri che analizzeranno i dati atmosferici - "annusando" la firma dei composti chimici - e una sofisticata fotocamera, che scatterà immagini ad alta risoluzione della superficie del pianeta. Entro il 2117, inoltre, ha intenzione di costruire un insediamento umano su Marte. Nelle prossime settimane sono previsti altri due lanci di sonde verso Marte: la missione cinese Tianwen-1, che porterà un lander dotato un veicolo sul pianeta, e la statunitense Mars 2020, anch'essa con l'obiettivo di far 'circolare' il rover Perseverance.

Altre Notizie