Martedì, 11 Agosto, 2020

Ucraina, uomo armato prende in ostaggio 20 persone

Evangelisti Maggiorino | 21 Luglio, 2020, 14:50

Non sembrano esserci, al momento, feriti o vittime. "Un uomo ha sequestrato un autobus con circa 20 ostaggi nel centro di Lutsk - ha reso noto su Facebook il dipartimento di polizia regionale -".

Un uomo armato ha dirottato un autobus nella cittadina ucraina di Luzk e ha preso in ostaggio i passeggeri che vi erano a bordo. Dice di avere con sé un'arma automatica, granate e due bombe e sostiene che un'altra bomba sia stata piazzata in un luogo di Lutsk che non specifica. L'operazione 'Ostaggi' è in corso.

Sta ora avendo luogo un vasto dispiegamento di polizia per gestire la situazione. Da alcune foto della scena in effetti si vedono vetri dei finestrini rotti verso la parte anteriore del bus. Il veicolo è fermo in piazza Teatralna. L'uomo - del quale le forze dell'ordine stanno monitorando gli account social, nei quali comparirebbero generiche accuse al sistema - è stato identificato come Maksim Plokhoï. La polizia ucraina ha confermato che il dirottatore è armato e che ha con sé degli esplosivi, con i quali starebbe minacciando di far saltare in aria il mezzo. L'uomo, secondo l'agenzia Unian, ha chiesto a leader religiosi, ministri, ai presidenti di tribunale, alle procure e al parlamento di registrare dei video su Youtube in cui dicono di essere "terroristi legalizzati".

Il ministero degli interni di Kiev ha fatto sapere che è stato lo stesso sequestratore a mettersi in contatto con le autorità. "Sono stati uditi spari, l'autobus è danneggiato" ha dichiarato Zelensky. La polizia ha chiuso il centro di Lutsk.

Altre Notizie