Lunedi, 19 Aprile, 2021

Huawei esclusa dalla rete 5g

L'Italia Rete 5G, TIM esclude Huawei dai fornitori in gara in Italia e Brasile
Esposti Saturniano | 12 Luglio, 2020, 15:27

La storia di Huawei è spesso e volentieri intrisa nel settore delle infrastrutture per i network di connessione dati.

Huawei è stata esclusa dalle gare per la fornitura delle apparecchiature 5G di Italia e Gran Bretagna. I nomi che invece "saranno della partita" sono realtà quali Cisco, Ericsson, Nokia, Mavenir e Affirmed Networks, quest'ultima recente acquisizione di Microsoft. Un timore, fino a ora mai provato pubblicamente, che sta portando diversi stati a estromettere i cinesi dai futuri bandi del 5G, come fortemente consigliano gli Stati Uniti. E adesso arriva anche la conferma dall'Italia.

Inoltre, secondo Howard Watson, direttore tecnico e informatico di BT Group, arrivare, come proposto da alcuni politici, a non utilizzare apparecchiature Huawei per un periodo di tre anni provocherebbe letteralmente un "blackout per i clienti in 4G e 2G, così come quelli del 5G, in tutto il Paese".

Al momento attuale i vertici di Huawei in Brasile ed in Italia hanno rifiutato di rilasciare dichiarazioni in merito alla notizia.

"E poi continua:" Siamo impegnati a contribuire allo sviluppo digitale del Paese, anche in questa difficile fase, con tecnologie, impiego, risorse, sia in modo diretto che indiretto, attraverso la catena di fornitura dei nostri partner.

Huawei, com'è noto, è da tempo nell'occhio del ciclone con l'azienda che ha sempre fermamente negato qualunque tipo di legame con il governo cinese mentre, dall'altra parte, gli Stati Uniti che hanno vietato alle società d'Oltreoceano di stringere nuovi accordi con l'azienda fondata da Ren Zhengfei e il Dipartimento della Giustizia che ha aperto formalmente un'indagine: Huawei accusata del furto di proprietà intellettuale da parte del Dipartimento della Giustizia. "Sicurezza, trasparenza e rispetto delle regole sono gli elementi fondamentali che ci hanno garantito la fiducia di operatori di telecomunicazioni, imprese e consumatori".

Altre Notizie