Giovedi, 01 Ottobre, 2020

Brooks Brothers getta la spugna: in bancarotta gli abiti dei presidenti

Brook Brothers Il logo di Brook Brothers
Esposti Saturniano | 11 Luglio, 2020, 22:41

Brooks Brothers è il più antico marchio di abbigliamento americano e ha vestito numerosi presidenti statunitensi. In pratica proprio una dichiarazione di fallimento, visto che la legge consente di tenere aperta un'azienda in crisi a patto di pagare i creditori e avviare un piano di risanamento. La società è il più vecchio marchio di abbigliamento per uomo nella storia degli Stati Uniti e la sua nascita è datata addirittura 1818.

La notizia della bancarotta è stata confermata anche da un portavoce ai microfoni di Cnbc, citato da La Repubblica: "Nel corso dell'ultimo anno - hanno precisato dalla multinazionale - il consiglio di amministrazione, i manager e i consulenti finanziari e legali hanno valutato varie opzioni strategiche per riposizionare l'azienda in vista di futuri successi, inclusa una potenziale vendita". "Durante questa revisione strategica, il Covid-19 è stato un fattore distruttivo e ha pesato", aggiunge. Indiscrezioni parlano di un discorso ben avviato con la società di private equity Solitarie Partners.

Come annota il Wall Street Journal, Brooks Brothers raggiunge una pattuglia di aziende che da marzo in avanti si sono rivolte alla procedura di Chapter 11 a causa della ricaduta sui consumi imposta dal Covid 19 che ha penalizzato soprattutto il retail. Dopo aver paventato, a giugno, la chiusura dei suoi tre siti produttivi negli Stati Uniti, cala così il sipario della bancarotta sul gruppo e i suoi 250 negozi.

Altre Notizie