Martedì, 11 Agosto, 2020

Perotti: "Quando hai un infortunio dopo l'altro ti stanchi"

Diego Perotti Roma Diego Perotti Roma
Cacciopini Corbiniano | 05 Luglio, 2020, 22:43

"Molto negativo". Così Diego Perotti parla del tasto dolente della propria carriera in un'intervista rilasciata a Espn Redes. Vai a giocare con il Milan e con l'Inter e sembra il campo del Deportivo Moron.

"So che gli infortuni sono parte del nostro lavoro e che non si possono evitare, però ci sono giocatori per i quali sono più frequenti rispetto ad altri".

"Ho un rapporto molto brutto con gli infortuni, per quanto mi riguarda spesso sono di tipo muscolare". Non sono lesioni gravi, in circa un mese si recupera, ma dopo un po' ti stanca - riporta gianlucadimarzio.com - I campi della Serie A ricordano quelli della terza serie in Argentina. Con gli anni che passano diventano sempre più fastidiosi. Non ti viene neanche più voglia di fare la riabilitazione, di andare a fare trattamenti in una clinica, di andare in palestra, di vedere i tuoi compagni andare a giocare sapendo che mancano magari quindici giorni per tornare ad allenarti. Aveva già discusso con Diawara e Kolarov, ma questo non giustifica il fallo commesso che ha lasciato la Roma in inferiorità numerica per un'ora abbondante di gioco. In Spagna andavo a giocare con l'Almeria, ultimo in classifica, e il campo era perfetto. "Negli anni che mi restano devo solamente sperare che mi capiti il meno possibile, tentare di prevenirli al massimo e godermi ogni partita". I difensori poi sono molto bravi, tengono sempre la marcatura alta.

Altre Notizie