Sabato, 08 Agosto, 2020

Alabama, sparatoria in un centro commerciale: morto un bambino di 8 anni

Spara in un centro commerciale in Alabama. Fermato un uomo Sparatoria in un centro commerciale, ucciso un bimbo di 8 anni
Evangelisti Maggiorino | 05 Luglio, 2020, 13:36

Un bambino di soli 8 anni ha perso la vita a seguito di una sparatoria avvenuta in un centro commerciale in Alabama (Usa), il Riverchase Galleria.

Secondo quanto riportano i media statunitensi, ci sarebbero anche tre persone ferite, due donne e un uomo, di cui attualmente non si conoscono le condizioni. Durante la passeggiata però ha avuto inizio un conflitto a fuoco che ha portato al ferimento di tre persone e all'uccisione del bimbo, di nome Royta. "Non sappiamo quante persone armate siano state coinvolte nella sparatoria" hanno spiegato le autorità dello Stato americano. Il centro commerciale è stato teatro di un episodio simile nel 2018, quando un poliziotto aveva ucciso un afroamericano che credeva - erroneamente - un rapinatore. Il centro commerciale è stato evacuato. "Gli spari sembravano provenire da ogni direzione", ha dichiarato una dipendente del centro commerciale. In quell'occasione un agente di polizia uccise un uomo di colore, pensando che fosse il responsabile della violenza.

La vittima della sparatoria si chiamava Royta Giles, aveva appena otto anni e sua madre, che era con lei, ha riferito che è stata colpita alla testa.

Altre Notizie