Martedì, 14 Luglio, 2020

Liverpool campione, il club contro i festeggiamenti: "Inaccettabili"

Liverpool Liverpool, migliaia di tifosi fanno festa senza distanze e mascherine: "Comportamenti inaccettabili"
Cacciopini Corbiniano | 28 Giugno, 2020, 13:22

Una gioia esplosa subito dopo il fischio finale, con la folla di supporters che si è riversata nelle strade della città inglese.

In un video che circola sui social, si vedono centinaia di migliaia di tifosi del Liverpool che incendiano con fuochi d'artificio il Royal Liver Building, storico grattacielo di inizio Novecento. Per questo motivo il primo cittadino starebbe pensando di istituire il coprifuoco, per evitare che il numero dei contagi possa salire vertiginosamente a causa dei numerosi assembramenti avvenuti in città dopo la vittoria del Liverpool.

Diverse migliaia di persone si sono presentate al Pier Head venerdì 26 giugno e alcune hanno scelto di ignorare la guida sul distanziamento sociale e rischiare la sicurezza pubblica.

"La nostra città - conclude il comunicato - è ancora in emergenza sanitaria e questi comportamenti sono inaccettabili". Il potenziale pericolo di un secondo picco di Covid-19 esiste ancora e dobbiamo lavorare insieme per assicurarci di non annullare tutto ciò che è stato realizzato come regione durante il blocco. "Quando sarà sicuro farlo, lavoreremo tutti insieme per organizzare una parata della vittoria quando tutti potranno riunirsi per festeggiare". Da allora, i Reds non hanno di certo fatto mancare trofei ai loro tifosi, ma ogni campionato che terminava portava con sè sempre tanto rammarico per non essere riusciti a conquistarlo.

Altre Notizie