Martedì, 14 Luglio, 2020

Autostrade, Tomasi: 7 miliardi di investimenti pronti a partire

Iva semplificazioni Alitalia e Autostrade i 4 scogli del vertice di maggioranza Aspi, si tratta ancora: governo fissa condizioni minime
Esposti Saturniano | 26 Giugno, 2020, 09:50

"Serve un'ulteriore valutazione politica". E' questa, a quanto apprende l'Adnkronos, la decisione assunta durante il vertice tra il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e i rappresentanti delle forze che sostengono il governo. Dunque revoca senza se e senza ma.

Nella riunione con i capidelegazione si è deciso per un ulteriore passaggio politico, un confronto che legittimi la prosecuzione della trattativa su Aspi sulla quale il M5s ha già espresso più volte la sua contrarietà. "Io non immagino un futuro in cui ridare a Benetton le Autostrade", ha ribadito, ospite di 'Porta a Porta', il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. "La via maestra la revoca della concessione, chi ha incassato i proventi dei pedaggi e degli affitti per subconcessioni di spazi - senza effettuare le dovute manutenzioni - su un bene costruito con i soldi dei cittadini restituisca allo Stato la rete autostradale italiana, che peraltro fonte figura di reddito, diversamente da altre partite pi complesse", conclude. Ma per i 5 Stelle anche questo passo di lato non sarebbe sufficiente.

Ma la strada resta in salita, non solo per l'opposizione dei grillini.

Altre Notizie