Lunedi, 19 Ottobre, 2020

Bufera sullo psichiatra Raffaele Morelli. Cosa dice sulle donne

Bufera sullo psichiatra Raffaele Morelli. Cosa dice sulle donne Bufera sullo psichiatra Raffaele Morelli. Cosa dice sulle donne
Deangelis Cassiopea | 25 Giugno, 2020, 15:42

Lo psichiatra ha risposto con alcune considerazioni che hanno suscitato ulteriore indignazione. Ospite della trasmissione Nonstopnews di RTL 102.5, Morelli ha commentato l'aforisma della drammaturga francese François Sagan: "Un vestito non ha senso a meno che ispiri gli uomini a volertelo togliere di dosso". In passato, ci furono polemiche su Morelli perché sostenne che "se una donna esce di casa e gli uomini non le mettono gli occhi addosso deve preoccuparsi". E' quello che è accaduto a Raffaele Morelli, intervistato da Michela Murgia nel suo Tg Zero su Radio Capital. Il femminile è il luogo che trasmette il desiderio. Se le donne non si sentono a proprio agio con il proprio vestito, torna in casa a cambiarselo. La donna è la regina della forma.

Va da sé, la Murgia ovviamente trovava inaccettabile simile presa di posizione, così è partita all'attacco dello psichiatra. "Forse perché non gliele diamo, magari se diamo loro le bambole giocano anche con le bambole", ha ribattuto Murgia. "No, ascolta, i bambini maschi non giocano con le bambole", ha insistito Morelli. "Siccome il femminile è alla base della crescita e dello sviluppo di ogni donna, se il femminile viene soffocato, come avviene in molte patologie, la donna perde la possibilità di realizzare la sua pienezza, la sua identità". "Ascolta, tu sei qui per farmi domande cretine o vuoi farmi delle domande intelligenti e capire?", è sbottato quindi lo psichiatra che poi, incalzato dalla Murgia che chiedeva degli approfondimenti sulle sue parole, le ha più volte ripetuto "zitta e ascolta!", prima di chiudere bruscamente la telefonata. " e minacciando di andarsene". E a quel punto lo psichiatra se ne va e cade la linea. E in questo caso non vale nemmeno il feticcio politicamente corretto della "competenza": l'ortodossia del pensiero unico della scrittrice uscita dai call center, vale più delle opinioni dello scienziato.

Altre Notizie