Sabato, 24 Ottobre, 2020

Attacco a Jackson, Casa Bianca risponde

La statua del presidente Jackson Usa, manifestanti contro statua Jackson vicino alla Casa Bianca
Evangelisti Maggiorino | 25 Giugno, 2020, 10:34

Altre centinaia di manifestanti hanno tentato di occupare Lafayette Park, proprio di fronte alla residenza del presidente degli Stati Uniti, per creare "una zona autonoma Casa Nera", simile alla "zona autonoma di Capitol Hill" create nelle settimane scorse a Seattle. La statua di Jackson si trova a Lafayette Square, nei pressi dell'edificio presidenziale, da cui il Secret Service ha fatto uscire tutti i giornalisti.

Jackson è il settimo presidente americano ed è finito al centro delle critiche per il "sentiero delle lacrime", cioè la deportazione forzata dei nativi americani dalle loro terre di origine. "State attenti!". In seguito Trum ha autorizzato il governo federale ad arrestare "chiunque vandalizzi o distrugga un monumento, una statua o una proprietà federale negli Usa".

Quello di Jackson è solo l'ultimo degli obiettivi presi di mira con la proteste scoppiate dopo la morte di George Floyd lo scorso 25 maggio. Polemiche da giorni travolgono anche le statue del generale sudista Robert Lee e quella di Cristoforo Colombo, considerate simboli del razzismo e del passato coloniale. L'uomo è stato riconosciuto da una donna, che lo ha filmato, mentre faceva la spesa sabato nel Minnesota. Al che la donna ha risposto ribatte: "Non vogliamo che tu abbia le tue cose, vogliamo che tu sia rinchiuso".

Altre Notizie