Mercoledì, 08 Luglio, 2020

Travaglio contro i sovranisti: "Salvini e Meloni spernacchiati sul Recovery Fund"

Travaglio contro i sovranisti: Travaglio contro i sovranisti: "Salvini e Meloni spernacchiati sul Recovery Fund"
Evangelisti Maggiorino | 31 Mag, 2020, 14:10

La circostanza non era stata resa nota per evitare assembramenti, ma la cerimonia si sarebbe tenuta presumibilmente in tarda mattinata, molto dopo la deposizione della corona di fiori da parte del Presidente della Repubblica.

In serata sui social la Meloni è tornata sull'argomento: "Facciamo chiarezza".

Anche Salvini non le ha mandate a dire al presidente del Consiglio: "Apprendiamo dalla stampa che ci sarebbe stata negata l'autorizzazione a deporre una corona di fiori all'Altare della Patria il 2 giugno".

Un vero e proprio "giallo" segna la vigilia dell'appuntamento indetto dal centrodestra per il 2 giugno.

Omaggiare il milite ignoto? La protesta della Meloni: "Al di là delle ragioni del no, che non conosco, alla deposizione dell'omaggio al Milite Ignoto è normale che sia comunicato prima ai giornalisti che a noi?"

Il PD invece questa settimana si aggira attorno al 21,2%, mentre il Movimento Cinque Stelle invece ha guadagnato 0,1 punti percentuali salendo al 15,5%, ma sempre più tallonato dal partito di Giorgia Meloni che non arresta la sua crescita record. Stando a quanto Il Tempo ha ricostruito, Giorgia Meloni aveva inoltrato una richiesta alla Presidenza del Consiglio per poter deporre, insieme a Matteo Salvini e Antonio Tajani, una corona di alloro al Milite Ignoto. "Motivazione del no? 'Impossibilità tecnica'". Invece si è pensato che anche questo nostro gesto fosse un'occasione per fare propaganda contro di noi. "Quando i giornalisti avvertiti hanno cominciato a chiamarci noi non sapevamo nulla perché ancora attendevamo una risposta".

Questa mattina, il capo dello Stato Sergio Mattarella scortato dai Corazzieri a cavallo ha dato il via ufficiale alle celebrazioni depositando all'Altare della Patria una corona d'allora al Sacello del Milite ignoto. Nessun rispetto, nessuna lealtà, nessuna regola. "E aspettiamo la condanna di tutte le forze politiche italiane, a partire da quelle che blaterano di europeismo e in Europa sono alleate del premier Rutte", che si è opposto con estrema durezza agli aiuti economici della Ue a sostegno dell'Italia, colpita duramente dalla pandemia.

Altre Notizie