Venerdì, 07 Agosto, 2020

Formula 1, ecco le nuove regole per il triennio 2020

F1 approvate nuove regole 2020-2022 F1 approvate nuove regole 2020-2022
Cacciopini Corbiniano | 29 Mag, 2020, 02:12

Il FIA World Motor Sport Council ha approvato importanti novità regolamentari sia per la stagione 2020 di Formula 1, che prenderà, se tutto sarà confermato, il via il 5 luglio in Austria, e sia per quella successiva, principalmente finalizzate a ridurre i costi delle squadre.

Costi sostenuti per l'intrattenimento del personale (limitato a un milione di dollari). Il tetto scenderà ulteriormente nei prossimi anni, arrivando a 135 milioni.

Per il 2020, è stata decisa una riduzione dei test aerodinamici, anche questo per limitare i costi. Per salvaguardare l'aspetto finanziario e sportivo in seguito della pandemia di COVID-19, per il regolamento tecnico ci sarà un congelamento di un ampio numero delle monoposto, tra cui telaio, cambio, una serie di componenti meccanici e strutture di impatto. Un sistema di token verrà utilizzato per consentire un numero molto limitato di modifiche, come la McLaren che deve apportare modifiche per consentire un passaggio all'alimentazione Mercedes.

Per il 2021, ci saranno cambiamenti alla sezione in pianta e la semplificazione della parte di fondo posta davanti alle ruote posteriori, in modo da moderare l'incremento di downforce tra 2020 e 2021.

Sono state definiti due tipologie di eventi (a porte chiuse e aperte) ed ognuna avrà una serie di normative che regolamentano la presenza e la gestione del personale dedicato alla gestione di ospiti e pubblico.

Per il 2020, vari aggiornamenti relativi alle normative sugli pneumatici, con disposizioni che consentono di testare gli pneumatici durante le Prove libere 2 qualora fosse necessario approvare una nuova specifica di pneumatici da parte di Pirelli e l'uso esteso di pneumatici P140 nel caso di una sessione di prove libere 1 bagnata.

Per il Mondiale 2021, invece, è stata approvata una riduzione dei test aerodinamici e l'introduzione di una distorsione tra posizione in classifica campionato e limitazioni dei test aerodinamici (ATR).

Queste novità saranno incluse in un pacchetto che sarà allegato ai regolamenti tecnici (che entreranno in vigore nel 2022) approvati dal Consiglio mondiale lo scorso 30 marzo 2020, e faranno parte di un processo di revisione e perfezionamento in corso nel 2020 e 2021.

Per il 2022 sono stati specificati una serie di aspetti chiave riguardanti il coprifuoco, il numero limitato di componenti, le verifiche tecniche e le prescrizioni del Parco Chiuso.

Altre Notizie