Sabato, 11 Luglio, 2020

Protesta di Sandra Milo incatenata davanti a Palazzo Chigi. Conte la riceve

Protesta di Sandra Milo incatenata davanti a Palazzo Chigi. Conte la riceve Protesta di Sandra Milo incatenata davanti a Palazzo Chigi. Conte la riceve
Deangelis Cassiopea | 28 Mag, 2020, 02:51

Giuseppe Conte, dopo essere venuto a conoscenza della protesta in atto, ha deciso di incontrarla e l'attrice è stata molto soddisfatta del risultato ottenuto.

Sandra Milo si è incatenata davanti a Palazzo Chigi chiedendo un colloquio con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Nei minuti successivi alla protesta, l'attrice è riuscita a entrare a Palazzo Chigi. Conte è una persona molto attenta anche da un punto di vista umano, è una cosa che ho sentito a pelle, la mia sensazione è che sia una persona che ha molto amore per il suo paese! Tentativo che è però caduto nel vuoto, e così questo pomeriggio la Milo ha deciso di estremizzare la propria protesta incatenandosi davanti a Palazzo Chigi, per ricordare il dramma socio-economico vissuto da migliaia di famiglie che da marzo vivono nell'incertezza per il futuro. "Conte è un politico di grandissima qualità, è un politico d'altri tempi, alla Pietro Nenni, ci ascolti". Pare dunque che Giuseppe Conte abbia accolto con non molto ritardo l'attrice 87enne per ascoltare le sue ragioni. Non trovava la chiave.

Roma, 27 mag - E' continuata oggi la protesta di Sandra Milo contro il governo e contro le insufficienti misure a tutela dei lavoratori del mondo degli artisti e dello spettacolo durante la crisi innescata dal lockdown. "Ho spiegato che i sussidi per lo spettacolo sono arrivati a poca gente e gli ho spiegato che non parlavo di me che ho la pensione ma dei miei figli, dei tantissimi colleghi a cui non è arrivato niente", conclude.

Altre Notizie