Martedì, 11 Agosto, 2020

Piaggio, l’UE dichiara nullo design registrato da un soggetto cinese

Piaggio l'Ue difende la Vespa e ferma la registrazione del marchio di uno scooter cinese simile Piaggio, l’UE dichiara nullo design registrato da un soggetto cinese
Esposti Saturniano | 27 Mag, 2020, 12:52

Durante l'Eicma, - Esposizione internazionale ciclo motociclo e accessori - di Milano, una società cinese mise in esposizione uno scooter simile alla Primavera e le autorità dell'Ente Fiera di Milano, su iniziativa della Piaggio, fecero subito rimuovere.

Continua la battaglia legale della Piaggio a difesa del suo modello più iconico, la Vespa che nel tempo ha subito tantissimi tentativi di imitazione. Le azioni del marchio prevedono il continuo monitoraggio di banche dati di design e marchi registrati su base mondiale. In particolare, l'invalidity division dell'Ufficio dell'Unione per la Proprietà intellettuale ha annullato tale registrazione poiché "incapace di suscitare un'impressione generale differente rispetto al design registrato" della Vespa Primavera, evidenziando che ne rappresentava un illecito tentativo di riproduzione dei suoi fregi estetici. Questo, per l'appunto, veniva usato per la produzione di scooter molto simili alla Vespa. Il design plagio era stato addirittura esposto al Salone milanese delle due ruote: un affronto, per di più in casa di Piaggio.

Altre Notizie