Sabato, 08 Agosto, 2020

Fase 2: Zaia, app Immuni è partita male e non è scaricata

Zaia contro il Decreto Rilancio Fase 2: Zaia, app Immuni è partita male e non è scaricata
Machelli Zaccheo | 24 Mag, 2020, 23:37

Il bollettino diffuso da Azienda Zero per la giornata di venerdì 22 maggio indica che sono 539 le persone attualmente positive al virus in provincia di Treviso (ieri erano 592). "Genio e sregolatezza sono comprensibili fino a che non ci sono invasioni di campo".

Rispetto alla mattinata di sabato si registrano altri 5 contagi da Covid-19 in Veneto, per un totale di 19.091. Fornisce una dimensione di cosa vuol dire partecipare agli happy hour non rispettando le regole: il ricovero in terapia intensiva per molte persone.

Già il 23 febbraio ricordavamo la lettera con cui il dott. "Scommettiamo che risolvono il problema prima che arriviamo in tribunale?". I dati vanno interpretati come legati a quel singolo giorno e poi nel tempo. In 10 giorni io li vedo i contagi: se aumentano richiuderemo tutto: bar, ristoranti, le spiagge, e torneremo a chiuderci in casa col silicone, è questo che vogliamo? "Ma sono localizzati e si stanno spegnendo - ha specificato Russo, concludendo - Oggi con "R con t" pari a 0,41 il Veneto è considerata una regione a contagiosità bassa". "Questo valuta la contagiosità, la capacità della Regione di prendere in carico i focolai e la localizzazione geografica dei focolai stessi". "Mi riserverò di vedere la legge finale per avere conferma che si sia mantenuta la parola e che quindi ci sia il doveroso rispetto nei confronti dei veneti, comunità martoriata dal Coronavirus". E nel dettaglio sono le elezioni a non dare pace all'esponente leghista che guida la Regione.

"Dobbiamo perseguire quello che stiamo facendo e semmai rafforzare". "Noi abbiamo dato l'incarico al professor Bertolissi per ricorrere al Tar e alla Corte Costituzionale perché il decreto va buttato nel cestino e riscritto. Se allentiamo in questo momento, il rischio è di tornare alla Fase 1". "Risolto il tema di natura sanitaria ce n'è uno di natura pratica: votare a fine luglio o a fine agosto significa garantire un periodo di preparazione delle liste, di una campagna elettorale in un periodo sostanzialmente estivo, ma non vacanziero".

Altre Notizie