Martedì, 04 Agosto, 2020

Toti: ''Primi casi in Liguria già a dicembre''

Toti: ''Primi casi in Liguria già a dicembre'' Toti: ''Primi casi in Liguria già a dicembre''
Evangelisti Maggiorino | 23 Mag, 2020, 11:53

Adesso che il virus ha dato tregua a medici e scienziati, adesso che negli ospedali l'emergenza sembra essere arginata si possono prendere le carte in mano.

Il coronavirus in Italia sarebbe arrivato due mesi prima del 20 febbraio, giorno in cui è stato accertato il primo caso di Codogno, e non in Lombardia ma in Liguria, dove è forte la presenza di cinesi, soprattutto tra Savona e Genova. E' sempre più evidente infatti che il Italia il coronavirus fosse in circolo già da gennaio in Lombardia, forse anche dicembre. E che il coronavirus circolasse in Liguria già a inizio dicembre, lo confermano i primi risultati dei test sierologici sui donatori di sangue, che a regime saranno oltre 20mila: nove donatori, cinque nell'area metropolitana genovese, quattro nel savonese, sono risultati positivi all'IgG già a dicembre, mentre altri 13 lo sono risultati a gennaio.

"La montata anticorpale avviene mediamente dopo 7 giorni - ha proseguito Ansaldi - quindi il contatto si suppone sia avvenuto prima metà di gennaio, e dati recentissimi hanno dimostrato altri campioni positivi a dicembre". "E' segno che la nostra regione è stata investita molto presto dall'epidemia, ma ha retto sostanzialmente bene, nonostante le difficoltà", ha concluso il governatore ligure. Il week end incriminato, quello da qualche sarebbe partito tutto, è il ponte dell'Immacolata.

Il presidente della regione Liguria Giovanni Toti con la mascherina protettiva griffata della regione Liguria. "Il 27 dicembre una tac era piuttosto compatibile con malattia da Covid - dice ancora Ansaldi -".

Per quanto riguarda le tac polmonari, osservate attraverso valutazioni incrociate e secondo la classificazione della società olandese di radiologia, hanno evidenziato che i primi casi sospetti risalgono alla fine del 2019: a dicembre 2019 sono stati rilevati 5 casi suggestivi e un caso molto probabile, a gennaio 16 casi suggestivi e 42 casi molto probabili.

"Tre approcci completamente diversi hanno messo in luce come sia estremamente probabile che già nel mese di dicembre ci fossero casi di covid nella nostra regione".

Altre Notizie