Lunedi, 25 Mag, 2020

Sibilia: Domani per la LND sarà tutto piu' chiaro

Vado Vs Casale La Lega dilettanti "promuove" il Palermo in serie C: l'ultima parola al consiglio federale
Cacciopini Corbiniano | 23 Mag, 2020, 10:38

BUDONI. Saranno le squadre in vetta al momento dello stop, le promosse in Serie C: si tratta di Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris (Girone G con le squadre sarde), Bitonto e Palermo. Il Comunale con un una serie di piccoli interventi potrebbe comunque essere idoneo per disputare il campionato di serie D, come lo è già stato non più di cinque anni fa. Smentita, quindi, l'ipotesi iniziale di un blocco delle retrocessioni.

Si darebbe però il via anche alle promozioni delle prime in classifica dei gironi di Eccellenza: Busto 81, Casatese e Telgate in Lombardia, PDHA e HSL Derthona (a parità di punti e senza poter fare lo spareggio con il Saluzzo vige la classifica avulsa, quindi lo scontro diretto) in Piemonte.

"Se la serie A riparte al 20 giugno al 90%? Per quanto riguarda la Serie D, la LND proporrà al massimo organismo federale la cristallizzazione delle classifiche al momento dell'interruzione del campionato, prevedendo in questo modo la promozione delle prime classificate di ciascun girone e la retrocessione delle ultime quattro squadre classificate di ogni raggruppamento".

Tra le richieste che saranno portate al tavolo della Federcalcio anche quella relativa ad una graduatoria di merito per gli eventuali ripescaggi nel caso in cui si verificasse una carenza di organico, sempre cercando di privilegiare il merito sportivo come criterio primario. Analogamente per quanto attiene le attività di calcio a 5 nazionali ed il campionato di Serie C di calcio femminile, il Consiglio Direttivo proporrà alla FIGC di applicare i medesimi criteri relativi al merito o al demerito sportivo. Per quanto mi riguarda, spero ci sia una parola conclusiva rispetto quest'iter che ci impegna da mesi": "così ai microfoni di Radio Punto Nuovo il presidente della Lnd e vice presidente della Figc, Cosimo SIbilia. Sempre in ordine all'attività agonistica è stato deliberato, a malincuore, che per questa stagione sportiva non si darà corso ai campionati di Beach Soccer. "Ovviamente abbiamo vissuto una situazione di emergenza, ma penso che il 28 si possa andare verso una decisione", ha concluso Sibilia. Ritengo sia stato fatto un lavoro scrupoloso, confortato dall'unanimità del voto in Consiglio Direttivo e guidato dal principio del merito sportivo, al quale la LND si è sempre attenuta. Ora attendiamo il pronunciamento del massimo organismo della FIGC sulle nostre proposte. "Poi finalmente potremo cominciare a pensare alla nuova stagione, con l'augurio di ripartire più forti e decisi di prima".

Altre Notizie