Giovedi, 24 Settembre, 2020

Fase 2, la Spagna prende le distanze dall'Italia: "Troppo precipitosa, rischiano molto"

El Pais il presidente Sanchez Italia va troppo in fretta nella Fase 2 El Pais il presidente Sanchez Italia va troppo in fretta nella Fase 2
Evangelisti Maggiorino | 22 Mag, 2020, 23:26

Il quotidiano più diffuso in Spagna, El Pais, ha pubblicato un articolo nel quale afferma che il presidente del governo spagnolo Pedro Sanchez è molto preoccupato dalle misure sulla ripartenza adottate dall'Italia per affrontare la Fase 2 dell'epidemia di Coronavirus. Citando fonti informate, vicine al premier spagnolo, El Pais ha scritto che Sanchez avrebbe detto: "l'Italia va troppo in fretta nella de-escalation, magari andrà tutto bene però stanno rischiando molto".

Sin dall'inizio della crisi, scrive il giornale, la Spagna ha seguito le orme dell'Italia con una settimana di differenza. E vi sono stati contatti continui fra i due paesi a livello sia tecnico che politico.

Il governo Sanchez vuole mantenere un atteggiamento prudente anche se ne soffre l'economia, temendo che l'arrivo di una seconda ondata sia economicamente distruttiva. Nel turismo uno si gioca la reputazione. "Meglio evitare una marcia indietro che distruggerebbe la nostra immagine". Ecco il motivo per cui ancora non si sa quando riapriranno le frontiere spagnole. La priorità per ora è garantire la sicurezza dei movimenti nazionali: "Non è pensabile che uno spagnolo non possa andare a trovare mamma in Galizia, mentre un tedesco va nella sua casa a Majorca", ha concluso il Primo Ministro.

Altre Notizie