Sabato, 24 Ottobre, 2020

Pakistan, precipita aereo con a bordo 107 persone: colpite anche alcune abitazioni

Pakistan, precipita aereo con a bordo 107 persone: colpite anche alcune abitazioni Pakistan, precipita aereo con a bordo 107 persone: colpite anche alcune abitazioni
Evangelisti Maggiorino | 22 Mag, 2020, 23:20

Un Airbus A-320 della compagnia di bandiera pachistana, la Pakistan International Airlines (Pia), in volo da Lahore è precipitato nei pressi dell'aeroporto di Karachi, riferisce l'agenzia Ani, con a bordo 91 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio.

Il quartiere sul quale il velivolo è precipitato è chiamato Model Colony, un agglomerato povero e densamente popolato: l'incendio divampato subito dopo lo schianto ha riguardato almeno quattro edifici.

Il volo era decollato da Lahore, nel nord del paese, ed era pronto ad atterrare a Karachi quando è sparito dai radar.

A bordo 107 passeggeri e membri dell'equipaggio, secondo quanto riferito dall'Autorità per l'aviazione civile del Paese, riporta la Dpa. Abdul Sattar Khokhar, portavoce dell'Authority dell'aeronautica, ha però aggiunto che il numero esatto dei passeggeri deve ancora essere confermato.

Le immagini trasmesse dalle tv locali mostrano fiamme e un denso fumo nero sul luogo in cui è caduto il velivolo e secondo alcuni media sarebbero state colpite anche "numerose" abitazioni. "L'ultima cosa che abbiamo sentito dal pilota è che aveva un problema tecnico", ha detto Khan: "E' un incidente veramente tragico". Secondo la testimonianza di un residente, l'aereo ha fatto tre giri sopra lo scalo, prima di precipitare.

Il ministro pakistano dell'Aviazione, Ghulam Sarwar Khan, ha ordinato alla Commissione di indagine sugli incidenti aerei di aprire un' "inchiesta immediata" per accertare le cause che hanno causato lo schianto di un aereo passeggeri in fase di atterraggio a Karachi. Secondo il portavoce dell'ospedale Jinnah di Karachi, sarebbero almeno 17 i morti e 8 i feriti. Diverse persone sarebbe intrappolate sotto le macerie delle abitazioni. Tuttavia, il pilota ha deciso di fare un go-around. "Continueremo a fornire informazioni in modo trasparente".

Altre Notizie