Lunedi, 25 Mag, 2020

La Svezia, il Coronavirus e il record di morti

Coronavirus in Svezia La Svezia senza lockdown ha il numero più alto di decessi pro capite al mondo
Evangelisti Maggiorino | 21 Mag, 2020, 13:36

L'Italia non è più il primo Paese in Europa per tasso di mortalità da Covid-19.

Secondo uno studio dell'Università di Oxford la Svezia ha il tasso di mortalità da coronavirus più alto d'Europa.

Il caso svedese per settimane aveva invaso i quotidiani di mezzo mondo perché, sin dall'inizio della pandemia di Coronavirus, l'approccio delle autorità politiche e sanitarie di Stoccolma era stato diverso rispetto agli altri: nessuna restrizione particolare agli spostamenti per i cittadini, scuole aperte, così come ristoranti e negozi, affidandosi soprattutto alla responsabilità individuale delle persone, salvo poi a fine marzo bandire incontri con oltre 50 persone.

Secondo i dati raccolti dal sito web Our World in Data, la Svezia ha avuto, tra il 13 e il 20 maggio, 6,08 morti per milione di abitanti al giorno.

La Svezia ha superato Gran Bretagna, Italia e Belgio per quanto riguarda il più alto tasso di mortalità pro capite per coronavirus nel mondo, se si considerano soltanto i dati dell'ultima settimana. Perché? Perché il virus è lo stesso, se tu non fai il lockdown e il distanziamento fisico si diffonde: "ed è quello che probabilmente sta succedendo adesso in quelle tavole imbandite che vediamo, con i ragazzi senza mascherina, con un 'liberi tutti' che non ha alcuna ragion d'essere dal punto di vista scientifico".

Johan Giesecke, ex capo epidemiologo svedese, ora consigliere sanitario dell'Organizzazione mondiale della sanità, ha difeso la politica del suo Paese e ha affermato che i blocchi sarebbero stati inutili per evitare il numero di casi e decessi da coronavirus.

"C'è molto poco che possiamo fare per prevenire questa diffusione", ha scritto in un pezzo pubblicato da Lancet all'inizio di questo mese.

Altre Notizie