Mercoledì, 30 Settembre, 2020

FASE 2 - Esami e scuola guida, cosa cambia

FASE 2 - Esami e scuola guida, cosa cambia FASE 2 - Esami e scuola guida, cosa cambia
Cacciopini Corbiniano | 20 Mag, 2020, 19:57

Le norme, dopo aver confermato la sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole (tranne i corsi di medicina) e degli altri corsi professionali e master in presenza - rimangono consentiti quelli svolti a distanza - escludono dalla sospensione le attività formative svolte dalle autoscuole e le prove teoriche e pratiche effettuate dagli uffici della Motorizzazione civile per il rilascio della patente.

Comunicare l'esito d'esame, corredato dalla scheda compilata e da quella corretta, solamente per via telematica alle autoscuole e, nel caso di candidati privatisti, all'indirizzo mail comunicato in fase di prenotazione.

Inoltre, l'esame di guida per le patenti B si svolgerà in molte fasi con il solo candidato a bordo e senza che esaminatore e istruttore salgano sul veicolo. Poi si organizzeranno sessioni di igienizzazione straordinaria tra ciascun turno d'esame per la disinfezione di monitor, scrivanie, eventuali schermi parafiato, maniglie, bagni.E anche l'accesso all'edificio degli esami è stato stravolto, con percorsi di ingresso ed uscita dall'aula con percorsi differenziati. Questa metodologia è volta a limitare il più possibile la promiscuità dei "nuovi" contatti e lo stazionamento, nei pressi delle aule, di candidati in attesa del proprio turno d'esame o di candidati che, avendo già sostenuto la propria prova, aspettano, per essere ricondotti al proprio domicilio, i colleghi della stessa autoscuola inseriti in turni successivi. Per la parte pratica non ci sarà più l'esaminatore a bordo del veicolo. Per quanto riguarda le patenti B, invece, l'esame di guida si svolgerà con il solo candidato in auto, cioè senza esaminatore e istruttore a bordo, e in un'area attrezzata e recintata, non su una strada aperta al pubblico. I candidati saranno identificati in un'area aperta nel rispetto del distanziamento sociale fra tutti gli addetti presenti alla seduta (candidati, istruttore ed esaminatore), che dovranno essere dotati di mascherina e guanti.

Via libera alla ripresa dei corsi teorici e pratici di guida presso le autoscuole e alle prove d'esame: lo prevede il nuovo Dpcm firmato dal presidente Conte. La prova durerà in totale 25 minuti, di cui al massimo 15 minuti la prova su strada.

Unasca: pochi tre giorni di preavviso.

Emilio Patella, Segretario Nazionale Autoscuole UNASCA, come riportato dal quotidiano Repubblica, nella sua edizione on-line, si è dichiarato soddisfatto: "Siamo soddisfatti, finalmente possiamo tornare al nostro lavoro e all'insegnamento". Un po' meno soddisfatti dalle modalità di comunicazione.

Per questo il Comitato tecnico Scientifico, nella riunione del giorno 14 maggio 2020, ha ritenuto che gli esami teorici per prendere la patente di guida possano essere svolti presso autoscuole anche in forma aggregata. "Una novità assoluta che era meglio preparare con calma e non in periodi di emergenza".

Altre Notizie