Sabato, 05 Dicembre, 2020

DIRITTI TV, Lo scontro tra lega e broadcaster

Cacciopini Corbiniano | 20 Mag, 2020, 10:02

Si è concluso con un nulla di fatto ieri, come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, l'incontro tra Sky e la Lega per l'ultima rata relativa ai pagamenti per i diritti tv.

" Fumata nera sui diritti tv della Serie A", titola stamattina Il Sole 24 Ore. "Sky non vuole pagare e trattare la riduzione al contrario di Dazn che invece è disposta a pagare se il campionato dovesse ripartire".

L'INDISCREZIONE - Nel frattempo, dal Financial Times arriverebbe una clamorosa indiscrezione. CVC punterebbe a una quota compresa tra il 10 e il 15% con una valutazione di 2,2 miliardi di euro, mentre tutta la newco - che verrebbe creata per gestire i diritti - sarebbe valutata 11 miliardi di euro. Nel caso in cui venisse accettata, potrebbero aprirsi prospettive nuove ed allettanti per la Serie A che a quel punto potrebbe colmare il gap economico con Premier e Liga.

Altre Notizie