Sabato, 11 Luglio, 2020

Coronavirus, pubblicato decreto-legge sulla ripartenza dal 18 maggio

Evangelisti Maggiorino | 17 Mag, 2020, 16:26

Dopo un'intera giornata di discussioni, terminata di notte, il Consiglio dei Ministri, su proposta del premier Conte e del ministro della Salute Roberto Speranza, ha approvato il decreto-legge che introduce ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il decreto delinea il quadro normativo nazionale all'interno del quale, dal 18 maggio al 31 luglio 2020, con appositi decreti od ordinanze, statali, regionali o comunali, potranno essere disciplinati gli spostamenti delle persone fisiche e le modalità di svolgimento delle attività economiche, produttive e sociali.

Bisognerà ancora attendere, invece, per gli spostamenti tra regioni.

Da lunedì 18 maggio non ci saranno più limitazioni per gli spostamenti all'interno del territorio della stessa regione, che non dovranno quindi più essere giustificati con l'autocertificazione. Tali misure possono essere adottate o reiterate, ai sensi degli stessi articoli 2 e 3, solo con riferimento a specifiche aree del territorio medesimo interessate da particolare aggravamento della situazione epidemiologica. Fino al 2 giunto, inoltre, continueranno ad essere vietati gli spostamenti tra regioni, eccetto comprovate esigenze lavorative, di salute o urgenza. Tali norme sono da considerarsi valide anche per gli spostamenti da e verso l'estero.

Confermato il divieto di mobilità dalla propria dimora per tutte le persone in quarantena per per provvedimento dell'autorità sanitaria in quanto risultate positive al coronavirus, "fino all'accertamento della guarigione o al ricovero in una struttura sanitaria o altra struttura allo scopo destinata". Misure restrittive eccezionali soprattutto per quanto riguarda il settore della ristorazione, con le regioni che possono adottare protocolli propri. In assenza di quelli regionali trovano applicazione i protocolli o le linee guida adottati a livello nazionale.

Altre Notizie