Lunedi, 10 Agosto, 2020

Moto in pista a Misano World Circuit

Moto in pista a Misano World Circuit Moto in pista a Misano World Circuit
Cacciopini Corbiniano | 17 Mag, 2020, 15:21

Non è stato il più comune dei ritorni alla normalità - come testimoniano le storie Instagram pubblicate da chi c'era - ma è stato comunque un ritorno.

Dal silenzio all'accensione potente di una passione che torna al Misano World Circuit Marco Simoncelli, in occasione di una sessione di allenamento. Presenti anche il presidente della FMI Giovanni Copioli, il presidente della Santa Monica Spa Luca Colaiacovo e il Managing Director MWC, Andrea Albani. "I piloti sono euforici, e speriamo davvero presto di poter ricominciare con i programmi sportivi, avendo un calendario che attende di svolgersi per entusiasmare gli appassionati di tutto il mondo".

Hanno ricalcato l'asfalto Enea Bastianini, Luca Bernardi, Niccolò Bulega, Alessandro Del Bianco, Matteo Ferrari, Lorenzo Gabellini, Giacomo Mora, Andrea Natali, Mattia Pasini, Michele Pirro, Massimo Roccoli, Lorenzo Savadori e Luca Vitali, riprendendo l'elenco diffuso. Casco in pista e mascherine ai box, perché ovviamente valgono tutte le regole di sicurezza che accompagnano la Fase 2: numero di accompagnatori ridotto all'indispensabile, distanze di sicurezza, dispencer per la pulizia delle mani. I piloti hanno potuto provare per la prima volta l nuovo asfalto, "posato" proprio prima del lockdown causato dalla pandemia di Covid-19.

Le premesse sono senza dubbio ottime, visto anche il lungo processo che portato alla scelta dei materiali: sono stati infatti allestiti ben sette 'campi prova', ossia aree pavimentate di circa 200 mq l'una che riproducono tratti di pista utili ad effettuare varie prove, tra cui le misure di aderenza, e a definire così sia la composizione della miscela sia la modalità esecutiva. Gli aggregati lapidei sono stati acquisiti in Sicilia, trasportati a Ravenna via nave e poi trasferiti su automezzi agli impianti di Bologna per la lavorazione.

Altre Notizie