Lunedi, 10 Agosto, 2020

La ministra Bellanova si commuove in diretta - Politica

La ministra Bellanova si commuove in diretta - Politica La ministra Bellanova si commuove in diretta - Politica
Deangelis Cassiopea | 14 Mag, 2020, 19:26

Le lacrime di Teresa Bellanova per la sanatoria degli immigrati scatenano anche Matteo Salvini, che passa all'attacco senza fare sconti: "Con tutto il rispetto per i poveri immigrati" da regolarizzare, da ministri della Repubblica italiana ci si aspetterebbe impegno, sofferenza e lacrime per aiutare altri cittadini italiani. Lo dice la ministra per le Politiche Agricole Teresa Bellanova in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Gli interventi saranno finalizzati ai settori che hanno maggiormente sofferto - ha detto Bellanova -, penso al florovivaismo, all'agriturismo, e alla filiera vino che è l'eccellenza del nostro settore oggi in difficoltà perché avendo bloccato ristoranti e enoteche è andato in grande crisi.

1 miliardo e 150 milioni di euro.

LEGGI ANCHE - Decreto rilancio, via libera del Cdm. E poi quando arriveranno i 55 miliardi agli italiani, visto che ne sono arrivati solo 7 dei 25 di marzo?

"Da oggi gli invisibili saranno meno invisibili, da oggi" i lavoratori sfruttati nelle campagne "potranno accedere ad un permesso di lavoro, sono persone che riacquisteranno la loro dignità". Le accuse che la Bellanova ha ricevuto in queste settimane da parte delle opposizioni e l'atteggiamento opponente degli alleati sono culminati questa sera, con un pianto liberatorio. "Abbiamo fatto una scelta chiara, ringrazio il presidente e ministra Lamorgese che è stata tenace insieme a me per portare in porto questa scelta". "Da oggi possiamo dire che lo Stato è più forte del caporalato", aggiunge.

Teresa Bellanova "Per alcuni la regolarizzazione appena approvata può essere una disposizione accessoria.Per me no. Se penso alla mia storia, alla mia vita, questo è per me un risultato straordinario". Ha ringraziato anche il Movimento 5 Stelle, che ha domandato ulteriori chiarimenti prima di procedere.

Forza Italia si dice contraria "a mini o maxi sanatorie, a tempo determinato o indeterminato per i migranti. Mi avrebbe imbarazzato molto un confronto con Salvini". "Il centrodestra credo abbia regolarizzato quasi 900mila migranti", ha spiegato Conte.

Altre Notizie