Martedì, 14 Luglio, 2020

Arcuri: "Da lunedì mascherine a 50 centesimi in 50mila punti vendita"

Verso accordo forniture 10 milioni mascherine a farmacie Arcuri: "Da lunedì mascherine a 50 centesimi in 50mila punti vendita"
Esposti Saturniano | 04 Mag, 2020, 09:37

Per la fase due sono stati, infatti, sottoscritti accordi con le farmacie, le parafarmacie, ma anche i supermercati, i tabaccai e le grandi catene di distribuzione. Il Governo ha fissato a 50 centesimi il prezzo massimo di vendita delle mascherine cosiddette chirurgiche, più l'Iva.

Durante la fase 2, che parte da giorno 4 maggio, chi è sprovvisto di mascherina o dovrà comprarne altre potrà recarsi tranquillamente al supermercato.

Oggi, nell'imminenza delle riaperture il Commissario Arcuri interviene nuovamente sul tema delle mascherine e chiarisce dove potremo comprarle a questo prezzo stabilito.

Dove acquistare le mascherine da 50 centesimi che da lunedì 4 maggio saranno disponibili in occasione della fase 2?

"Le farmacie e le parafarmacie, che hanno 26mila punti vendita, hanno sottoscritto con noi un accordo che garantisce che le stesse metteranno in vendita le mascherine entro il prezzo massimo", ha detto il Commissario per sottolineare che non ci saranno sorprese e prezzi maggiorati rispetto a quelli imposti. Si inizia, come si legge sul sito del Ministero della Salute, con 50mila punti vendita, dalla metà del mese di maggio i punti vendita diventeranno 100mila, uno ogni 600 abitanti. La decisione di Arcuri è fatta a scopo di utilità sociale: "Lascio perdere le polemiche da chi è sul divano con il cocktail in mano" ha dichiarato lunedì 27 aprile nel corso di una conferenza stampa.

Arcuri, proprio per il traguardo raggiunto con questo accordo, ha voluto personalmente ringraziare le associazioni che con le autorità hanno collaborato per rendere tutto questo possibile. "In tutti questi luoghi - ha spiegato Arcuri - una mascherina chirurgica costerà 0,50 centesimi più l'Iva finché l'Iva ci sarà".

Altre Notizie