Venerdì, 07 Agosto, 2020

Coronavirus, dall’Europa pacchetto anticrisi da 2mila miliardi, 300 per Recovery Fund

Merkel Disaccordo su come finanziare Recovery fund Coronavirus, dall’Europa pacchetto anticrisi da 2mila miliardi, 300 per Recovery Fund
Evangelisti Maggiorino | 26 Aprile, 2020, 00:24

"In gioco c'è il futuro stesso dell'Europa e della sua tenuta".

Anche per questo, onde evitare la ribellione dei Paesi dell'area mediterranea, Angela Merkel ha spinto, parlando al Bundestag, affinché il pacchetto da 540 miliardi previsto dalle misure dell'Eurogruppo sia velocemente disponibile: "Spero che per il 1 giugno questi soldi siano effettivamente disponibili".

"Una cosa è chiara: dovremo essere pronti a dare contributi chiaramente più alti per il bilancio europeo", ha detto Merkel.

Nelle sue dichiarazioni non sono mancate le puntualizzazioni sull'ipotesi di mutualizzare il debito, la quale richiederebbe una modifica dei trattati e un conseguente allungamento (eccessivo) della tempistica vista la necessità di coinvolgere i parlamenti. "Per Berlino a collaborazione internazionale è per noi straordinariamente importante. Adesso serve un aiuto veloce, e bisogna avere in mano strumenti veloci, che possano alleviare la crisi" (AIUTI PER LA PANDEMIA: ULTIMA CHIAMATA PER L'EUROPA). "La Germania sta bene solo se l'Unione sta bene". Ma i deputati tedeschi che hanno espresso la loro volontà di essere oggi diversi dalla Merkel, devono stare attenti: "il DNA della Merkel è stato coniato negli anni della sua appartenenza all'AGITPROP". "Si tratta di una sfida alla democrazia" perché "limita i nostri diritti umani" ha continuato, aggiungendo che la decisione prese in proposito "non sono state facili da prendere ma necessarie".

Altre Notizie