Lunedi, 10 Agosto, 2020

25 aprile, risuona "Bella ciao" dalle finestre per la festa della Liberazione

“Bella Ciao Stonata” i marsalesi cantano l’inno partigiano. IL VIDEO 25 aprile, risuona "Bella ciao" dalle finestre per la festa della Liberazione
Evangelisti Maggiorino | 26 Aprile, 2020, 00:23

Come vi abbiamo raccontato ieri le celebrazioni saranno vietate alla cittadinanza che potrà seguire i vari eventi su Facebook (leggi l'articolo).

Niente cortei e manifestazioni in piazza, ma tanti appuntamenti sui social e bandiere alle finestre. Si parla di 25 comuni che percorrono tutta la valle da Morgex a Gaby. E' l'appuntamento con la grande piazza virtuale voluta da Carlin Petrini.

Non si terrà nessun corteo, ma una festa nel segno dell'unità - anche se a distanza - nel giorno del 75° anniversario della Liberazione.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. L'Anpi ha chiesto a tutti di intonare domani alle 15 quello che, dopo la Resistenza, è diventato il canto simbolo dei partigiani (LA STORIA DI "BELLA CIAO").

Tutte le nostre fragilità sono venute allo scoperto, ci siamo dovuti fermare tutti, tutto è stato paralizzato; dobbiamo cercare comunque di non sprecare questo tempo, lo dobbiamo utilizzare per riflettere e ripensarci con onestà e con umiltà, soprattutto teniamo bene in mente cosa vuol dire per ognuno di noi limitare gli atti, le azioni, i movimenti, apprezzeremo meglio la bellezza del respiro lungo della LIBERTA'.

Il 25 aprile invece la giornata si aprirà alle 7 del mattino con il messaggio del presidente regionale dell'Anpi Nedo Vinzio e successivamente, nell'arco di tutta la giornata, verranno inserite gli interventi e le foto preparati davanti ai monumenti o nei luoghi della Resistenza dove l'Anpi sarà presente.

Altre Notizie