Lunedi, 10 Agosto, 2020

Oms: "Nessuna prova che guariti non possano ammalarsi ancora"

In un laboratorio Oms: "Nessuna prova che guariti non possano ammalarsi ancora"
Machelli Zaccheo | 25 Aprile, 2020, 19:23

Insomma: non esistono ancora prove scientifiche in base alle quali si può avere la certezza che le persone che sono guarite dal coronavirus che sta mettendo nei guai il mondo non rischino di essere infettati una seconda volta. Se da un lato i numeri, tra nuovi contagi e decessi, sembrano essere migliorati, la situazione rimane comunque molto critica e continuano senza sosta gli studi per cercare di trovare un vaccino contro il Covid-19 e per cercare di capire come contrastare questa terribile pandemia.

E' l'Organizzazione Mondiale della Sanità a sottolinearlo, in un documento riportato da Ansa. "Molti degli studi hanno mostrato che le persone che sono guarite dall'infezione hanno gli anticorpi per il virus". Tuttavia si fa notare che tali esami sierologici non sono in grado di determinare se gli anticorpi possono difendere da una seconda infezione. Secondo l'Oms, dunque, non è possibile introdurre un 'passaporto di immunità' o un 'certificato zero rischi' per coloro che hanno già contratto e superato il virus a questo punto dell'epidemia.

Altre Notizie