Venerdì, 14 Agosto, 2020

Lutto nella musica: è morto Bill Withers, autore di "Ain’t no sunshine"

Lutto nella musica: è morto Bill Withers, autore di Lutto nella musica: è morto Bill Withers, autore di "Ain’t no sunshine"
Deangelis Cassiopea | 05 Aprile, 2020, 20:39

Il decesso è avvenuto per complicazioni cardiache, secondo una dichiarazione della sua famiglia.

Siamo devastati dalla perdita del nostro amato e devoto marito e padre. "Un uomo solo con un cuore spinto a connettersi con il mondo in generale, con la sua poesia e musica, ha parlato onestamente alle persone e le ha collegate tra loro".

La famiglia sottolinea come Bill sia stato sempre molto riservato nella sua vita privata, rimanendo vicino ai familiari e ai propri amici senza voler sempre avere il centro dell'attenzione, lasciando la sua musica al mondo intero come dono immortale.

Considerato uno dei cantanti di musica soul più importanti degli Stati Uniti, Withers è stato attivo tra gli anni '70 e '80, poi nel 1985 ha deciso di dire addio alle scene e di vivere lontano dai riflettori.

All'inizio degli Anni Settanta, dopo essere stato in marina, tenta la strada della musica ottenendo un discreto successo, dal momento che i suoi pezzi furono piacevolmente apprezzati dal dirigente della Sussex Records, una delle etichette discografiche più famose dell'epoca, con cui pubblicò il suo primo album Just As I Am, che ebbe un successo clamoroso, tanto da portarlo in tour.

Lutto nella musica: è morto Bill Withers, autore di "Ain't no sunshine", che comparve per la prima volta nel disco d'esordio del cantante. Alla base di essi potenti melodie con un ritmo perfetto mescolato ad una voce suadente che fa appello alle emozioni. La canzone simbolo di Bill Withers è comunque per molti "Lean On Me" basata sulle sue esperienze di crescita in una città mineraria della West Virginia quando i tempi erano difficili e i vicini si prestavano aiuto e assistenza a vicenda. La canzone gli è valsa la sua seconda miglior canzone R&B Grammy nel 1981. Nel 2007 la stessa canzone entra a far parte della Grammy Hall of Fame.

Altre Notizie