Venerdì, 14 Agosto, 2020

Coronavirus, Gallera: ora possibili 10mila tamponi al giorno

Coronavirus Covid-19 COVID19
Evangelisti Maggiorino | 05 Aprile, 2020, 16:26

Lo ha dichiarato il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, facendo il punto sui risultati del monitoraggio anonimo effettuato attraverso l'analisi dei cambi delle celle telefoniche registrati dai movimenti dei cittadini lombardi che si spostano con i loro smartphone. Lo hanno spiegato il presidente della Regione, Attilio Fontana, e anche il professor Carlo Federico Perno del Niguarda, commentando i numeri di oggi. I decessi sono 8.311 in totale con 351 morti nelle ultime 24 ore (ieri erano 377). Giovedì erano stati 367. Lo ha presentato questa mattina l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera che in visita agli Spedali Civili di Brescia ha annunciato il progetto che vuole una nuova area nella grande struttura ospedaliera interamente dedicata al Covid-19, con 180 posti letto. I tamponi effettuati da ieri sono stati 6.826. La situazione adesso è in evoluzione positiva, siamo in miglioramento. Il monitoraggio dimostra chiaramente "che le misure stanno funzionando e i riflessi positivi di questi sacrifici li possiamo vedere giorno dopo giorno". Bisognerà essere rigorosi durante le festività pasquali. E' importante essere certi che questi test siano affidabili ma ora "è il tempo corretto perché la casistica ampia dei guariti permette di avere un'idea della circolazione del virus".

Non è tanto il calo dei contagi a dare segnali positivi dal momento che calano impercettibilmente, ma i dati dei ricoverati con sintomi e i ricoverati in terapia intensiva. Gallera ha poi voluto ringraziare personalmente medici, infermieri, operatori e volontari che da settimane si trovano in trincea per prendersi cura delle persone, trasformando ogni angolo dell'ospedale in un posto letto sicuro: "Bisogna continuare a resistere, e tutto resterà chiuso fino a fine mese", ha concluso. "Occorre tenere duro e stare in casa".

Altre Notizie