Sabato, 19 Settembre, 2020

Addio a Carlo Leva, scenografo e costumista di Sergio Leone

Addio a Carlo Leva, scenografo e costumista di Sergio Leone Addio a Carlo Leva, scenografo e costumista di Sergio Leone
Deangelis Cassiopea | 05 Aprile, 2020, 05:54

Viveva a Bergamasco, un piccolo paese in provincia di Alessandria al confine con l'Astigiano, dove era nato.

E' morto, a 90 anni, Carlo Leva, scenografo e costumista che ha lavorato a lungo per il regista Sergio Leone. A ricordarlo proprio un messaggio pubblico del Comune, che lo saluta così: "Per sempre nei cuori di tutti noi!"

Come titolare del reparto scenografia della Titanus, Carlo Leva ha lavorato in oltre 120 produzioni in tutto il mondo.

Negli ultimi anni aveva acquistato il castello di Bergamasco, trasformando in una sorta di museo con oggetti di scena, parti di scenografie e tantissimi disegni e progetti. Tra le pellicole più famose "Il tormento e l'estasi" (1965) di Carol Reed, "Il gatto a nove code" (1971) di Dario Argento, "Piedone lo sbirro" (1974) di Steno. Un'occasione preziosa che mi ha fatto comprendere non soltanto quanto sia materiale e faticoso il mestiere di cineasta, affrontato con uno scenografo che alle indubbie qualità affiancava abnegazione e serietà professionale; insomma, il valore di un lavoro ben fatto che costa fatica fisica e molte ore di impegno, che però in quel caso hanno regalato a milioni di persone un evento di svago intelligente ed accurato.

Altre Notizie