Martedì, 26 Mag, 2020

Francoforte, trovato morto l’assessore: "Era sconvolto per la crisi del coronavirus"

Coronavirus, in Germania suicida Thomas Schäfer, ministro delle Finanze dell'Assia: Germania, assessore alle finanze dell’Assia muore suicida: “Era angosciato dal coronavirus”
Evangelisti Maggiorino | 30 Marzo, 2020, 13:05

Schäfer ne guidava le finanze da 10 anni.

Il corpo dell'uomo, poi identificato nel 54enne Thomas Schafer, esponente della Cdu, è stato trovato lungo i binari a Hochheim, traFrancoforte e Magonza, ha riferito la polizia, secondo cui ad avvertire i soccorsi è stato un testimone. Una battaglia, forse, troppo grande per lui che si è suicidato in una mattina di marzo in piena emergenza coronavirus.

L'assessore tedesco alle finanze Thomas Schaefer è stato trovato morto nella giornata di ieri. Le crescenti preoccupazioni per il futuro della regione avrebbero dunque portato Schäfer a compiere il gesto estremo. Schäfer lascia moglie e due figli. Lo ha citato il quotidiano Faz in un articolo, in seguito rimosso.

Il sospetto che la pandemia Coronavirus possa aver contribuito al suo suicidio, deriva dal fatto che pochi giorni prima, parlando al parlamento dell'Assia, aveva definito la situazione come "la sfida del secolo".

Per lui, le parole di vicinanza espresse dal governatore Volker Bouffier: "Dobbiamo partire dal presupposto che fosse molto preoccupato di riuscire a soddisfare le gigantesche aspettative della popolazione", ha dichiarato, "Devo partire dal presupposto che queste preoccupazioni lo abbiano schiacciato".

La morte di Schafer ha rattristato l'intero governo della Land dell'Assia come ha precisato il presidente Bouffier. "Evidentemente non vedeva più vie d'uscita. Era disperato e ci ha lasciati", ha sottolineato.

Altre Notizie