Mercoledì, 08 Aprile, 2020

Tokyo 2020, il premier Abe apre a un possibile rinvio

Coronavirus in Giappone OLIMPIADI VERSO LO SLITTAMENTO: TRA 4 SETTIMANE SI DECIDE
Cacciopini Corbiniano | 24 Marzo, 2020, 07:55

Anche le Olimpiadi si piegano al Coronavirus: stando alle indiscrezioni riportate da Marca e da As, il Comitato Olimpico Internazionale avrebbe finalmente deciso di rinviare i Giochi olimpici e paralimpici di Tokyo 2020.

Anche se resta il beneficio del dubbio, le quattro settimane servono in realtà per affrontare tutte le problematiche legate ai contratti originati dall'organizzazione dei Giochi, con particolare attenzione rivolta ai futuri abitanti che hanno già acquistato gli edifici del Villaggio Olimpico che verranno messi a loro disposizione dopo i Giochi.

Per le Olimpiadi di Tokyo 2020, in programma dal 24 luglio al 9 agosto in Giappone, si fa sempre più concreto lo scenario di un rinvio causa coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). Nei casi peggiori si valuterebbe il rinvio al 2021 (come già accaduto con gli Europei di calcio) o addirittura al 2022, ma di sicuro la rassegna di Tokyo non verrà cancellata. La pandemia che ha costretto a sospendere lo sport praticamente ovunque, non permette al momento di svolgere le qualificazioni previste e in molti Paesi gli atleti non hanno la possibilità di allenarsi per ordine delle autorità.

Il CIO aveva infatti organizzato in fretta e furia una riunione straordinaria del consiglio sotto forma di teleconferenza con il Comitato Organizzatore dei Giochi, al fine di discutere la sorte delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi di Tokyo. Il Cio è fiducioso di portare a termine queste discussioni entro le prossime quattro settimane. Nessuno può pensare che non stiano facendo tutte le valutazioni, i piani B e i piani C: ma questi necessitano del tempo per essere messi in piedi, ammesso e non concesso che siano inevitabili- Malagò ha poi concluso a Radio Deejay - I Comitati olimpici nazionali hanno dato mandato al presidente del CIO Bach, ma non faccio nulla di male nel dire che si stanno vagliando tutte le ipotesi. Pertanto, la cancellazione della manifestazione non è in agenda.

Altre Notizie