Martedì, 18 Febbraio, 2020

Il sacerdote reazionario: "La pedofilia non uccide nessuno, l'aborto sì"

Don Richard Bucci 72 anni al centro della polemica dopo le sue parole su pedofilia e aborto Don Bucci, scoppia la polemica sulle dichiarazioni
Evangelisti Maggiorino | 14 Febbraio, 2020, 15:53

I fedeli che hanno appoggiato quel provvedimento, in aperto contrasto con la dottrina cristiana, per don Bucci non potranno più ricevere i sacramenti nella sua parrocchia, ma neppure essere testimoni ai matrimoni o fare orazioni durante i funerali. Secondo il sacerdote, infatti, mentre la pedofilia non uccide nessuno, l'aborto toglie la vita a un bimbo. La legge canonica, il Concilio Vaticano II e il primo catechismo cattolico.

Un articolo pubblicato oggi, 13 febbraio 2020, su Notizie.it riporta un'affermazione di Don Richard Bucci, sacerdote di una chiesa del Sacro Cuore di West Warwick, nel Rhode Island, che avrebbe detto: "La pedofilia non uccide nessuno, l'aborto sì".

"L'aborto? E' peggio della pedofilia", ha detto il prete in un'intervista rilasciata nel fine settimana all'affiliata della NBC, la WJAR, descrivendo l'aborto come un "massacro di bambini innocenti". "Non saprei quale altra evidenza dovrei presentare". In seguito, inoltre, con Bucci aveva rincarato la dose sostenendo la pedofilia.

Per il reverendo, ancora, il numero di bambini uccisi dall'aborto è di molto superiore rispetto a quello delle vittime di violenze sessuali.

A replicare alle parole di don Bucci è stata per prima la deputata Carol Hagan McEntee, tra i 44 banditi dalla comunione. Voci ferite a cui hanno rubato l'infanzia. E quelli che ancora possiamo ascoltare sono tra i fortunati perché sono ancora vivi; non sono morti per overdose o suicidio. Se incrociate qualcuno che usa questo trucco sappiate che c'è del lercio.

Altre Notizie