Giovedi, 20 Febbraio, 2020

Rugby, Sei Nazioni: altra sconfitta per l'Italia, la Francia vince 35-22

L’Italrugby cede nel Sei Nazioni alla Francia per 35-22 Rugby, secondo k.o. per l’Italia al Sei Nazioni: la Francia vince 35-22
Cacciopini Corbiniano | 11 Febbraio, 2020, 20:53

Gli azzurri hanno perso per 35-22, allo Stade de France di Parigi, di fronte ai "galletti" transalpini. Dopo il brutto ko della scorsa settimana, contro i campioni in carica del Galles, la nuova formazione azzurra targata Franco Smith ha dimostrato ampi passi avanti al cospetto della Francia.

I francesi sfruttano al meglio i primi 20 minuti, portandosi sul 13-0 grazie alle mete di Thomas e Ollivon e a un piazzato di Ntamack. Prima del riposo, pero', altro allungo dei padroni di casa, sino al 23-10 dell'intervallo: calcio di Ntamack, meta di Alldritt e tasformazione Ntamack. Intensa anche la ripresa, aperta da una punizione fallita da Allan. L'Italia non sbanda, anzi reagisce e cinque minuti più tardo Zani, da poco entrato per Bigi, finalizza una serie di pick-and-go tocca alla base del palo.

L'Italia c'è, lotta, realizza finalmente delle mete e anche se non mette mai realmente paura alla Francia, come invece era accaduto nel 2016, esce sconfitta a testa alta in quello che ormai è diventato il "Trofeo Garibaldi". Sul 28-17 l'Italia prova a ricucire, ma la meta di Serin al trentaquattresimo chiude i conti: nei secondi finali la terza meta italiana, innescata da Hayward e rifinita da un offload di Licata, non vale per smuovere la classifica ma per continuare a lavorare in vista del debutto interno del 22 febbraio all'Olimpico contro la Scozia. "Poi si presenterà all'appuntamento contro di noi sulle ali dell'entusiasmo per il successo ottenuto contro i finalisti dell'ultima Coppa del Mondo, ma vogliamo dimostrare che quella contro il Galles è stata una dura lezione che ci è servita per crescere".

Altre Notizie