Giovedi, 20 Febbraio, 2020

Brexit, Ue: è l'unione a fare la forza, non l'isolamento

Il discorso post Brexit di Boris Johnson Il discorso post Brexit di Boris Johnson +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 02 Febbraio, 2020, 15:51

Non suoni eterodosso o irrispettoso mettere sullo stesso piano le due cose, pure avvenute in una qualche contemporaneità. Il momento della Brexit è quindi arrivato, ma cosa cambia per chi deve viaggiare per Londra e gli altri Paesi del Regno Unito? Dopo colpi di scena, polemiche e rinvii, dallo scoccare della mezzanotte, dunque, il Regno Unito non fa più parte dell'Unione Europea. In compenso, una delle tre che spetteranno all'Italia sarà ceduta al giovane leghista Vincenzo Sofo, noto soprattutto per essere il fidanzato di Marion Le Pen, nipote della leader del Front National, Marine Le Pen. Al sito isprese, dove questa mattina è arrivata una lettera rassicurante della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, tutto continua come prima: non sono in vista cambiamenti nell'immediato, almeno per quanto riguarda i lavoratori del Regno Unito che continuano a prestare la loro attività con i colleghi degli altri stati dell'Unione Europea. E' questo che i cittadini europei ed europeisti chiedono, secondo me. Bene: prendiamo atto e trattiamo come con il resto del mondo: che problema c'è?

È per questo che l'avvio della Brexit è stata salutata dal Guardian - uno dei più antichi e autorevoli quotidiani del mondocon il titolo "Small Island". Perché nessuno ha veramente capito quale sia il motivo per cui si vuole la Brexit, che non è ancora attuata ma già pare sia costata 200 miliardi di sterline, oltre al crollo dell'amata moneta. Nel foglio si legge anche: "A chiunque voglia parlare la madrelingua del suo Paese di provenienza suggeriamo di tornare in quel posto e di restituire l'appartamento al consiglio (comunale, ndr) in modo che possano far vivere qui gli inglesi e che si possa tornare a quella che era una volta la normalità prima che si contagiassi questo grande Paese".

"Il clima era proprio quello di una exit eve - aggiunge -".

Altre Notizie