Lunedi, 30 Marzo, 2020

Atlantia, da S&P rating a 'spazzatura': "Rischi da revoca concessioni"

Esposti Saturniano | 17 Gennaio, 2020, 15:06

Standard & Poor's Global ha tagliato il rating di Atlantia a junk (spazzatura). "Le norme contenute nel decreto Milleproroghe", spiega in una nota l'agenzia americana, "influiscono negativamente su Aspi (e quindi indirettamente su Atlantia) aumentando il rischio di una cessazione della concessione, con conseguenze legali e sulla liquidità difficili da prevedere per Aspi e Atlantia".

L'agenzia di rating ha abbassato anche i rating a lungo e breve termine sulle controllate Abertis e Aeroporti di Roma, con credit watch negativo. La pressione sul rating è dovuta infatti sia al problema della riduzione dell'ammontare dell'indennizzo sia a quello della sua tempistica": "con il quadro normativo precedente l'indennizzo veniva ricevuto immediatamente all'atto della revoca, mentre ora viene detto che non è necessariamente sincronizzato. Nel momento più delicato della sua storia, tra tagli al rating e concessioni in bilico, Atlantia ha scelto Carlo Bertazzo come suo nuovo amministratore delegato. Bertazzo ha 54 anni ed è l'attuale direttore generale e consigliere di Edizione.

Il premier, Giuseppe Conte, ha assicurato che "su Autostrade la decisione del Governo arriverà presto e poggerà su solide basi tecnico-giuridiche".

Altre Notizie