Lunedi, 20 Gennaio, 2020

Popolare Bari, Gualtieri: "Rilancio entro metà anno" - Economia Roma

Economia                  Popolare Bari Gualtieri Economia Popolare Bari Gualtieri"Rilancio entro metà anno
Esposti Saturniano | 13 Gennaio, 2020, 10:18

Soddisfatto del fatto che sarà il Parlamento e non Bankitalia, a differenza del fallimento della Tercas, a scrivere la nuova storia della banca, il sindaco ha sottolineato la particolare situazione, all'interno dell'Abruzzo, della provincia di Teramo: "Viviamo la particolare realtà su cui bisogna sensibilizzare il Parlamento, di essere all'interno di un cratere sismico: se vogliamo intervenire in una prospettiva di ricostuzione di un territorio - ha spiegato D'Alberto - non dobbiamo soltanto pensare alla ricostruzione degli edifici ma anche di preservare quei presidi economici e sociali, che resistono a tutela di un territorio".

In allegato si pubblica il testo dell'intervento, mentre tra i contenuti correlati è raggiungibile il link al video completo dell'intervento. "Riteniamo però che sia sufficiente unitamente alla ricapitalizzazione successiva da parte di Mcc"; dice Maccarone.

Sottolineando il "netto miglioramento stato di salute delle banche italiane", Gualtieri ha spiegato che il dl legge sulla Popolare di Bari "pone le premesse per scongiurare scenari di grave nocumento per il sistema produttivo e finanziario e, invece, rappresenta un'opportunità importante per il rilancio del Mezzogiorno".

Per quanto riguarda l'Ue, il nuovo regime sulle crisi bancarie "segna uno spartiacque nella gestione dei dissesti bancari" perché "lo spazio per un intervento pubblico si è progressivamente ridotto". Il dialogo con la Commissione Ue sulla trasformazione delle dta presenta "tempi incompatibili con le esigenze" della Popolare di Bari e potrebbe portare "presumibilmente a una posizione di diniego" al via libera.

"Auspichiamo che l'interlocuzione con l'Ue si concluda positivamente entro primi di giugno". "La crisi della Banca popolare di Bari - è stata inoltre la riflessione del ministro - ha confermato ancora una volta la necessità di delineare con sollecitudine interventi a carattere strutturale che abbiano quale obiettivo esplicito e prioritario il rilancio del tessuto economico del Sud Italia".

Altre Notizie